orvietoVIE

museo diffuso



orvietoVIE, museo diffuso

orvietoVIE sviluppa una suggestiva e completa narrazione della città con il linguaggio delle immagini, lasciando che a dar forma al racconto siano le metafore legate al passato e al presente della ceramica e alle diverse fasi della sua lavorazione. Lo scopo è orientare il visitatore alla scoperta e alla ricerca dei nuclei identitari di Orvieto - l’archeologia, la singolare geologia, l’arte e l’architettura, l’enogastronomia, il paesaggio, il mondo sotterraneo - in maniera emozionale, sintetica e, al tempo, rigorosa.


orvietoVIE, exhibit

La prima sala - "la città di sopra" - presenta i temi della storia, dell'architettura e dell'enogastronomia e produzioni agroalimentari. La seconda sala - "la città di sotto" - racconta la città più misteriosa e propone itinerari inconsueti e di grande suggestione: i paesaggi della rupe, le archeologie e l'inesplicabile labirinto sotterraneo di pozzi, grotte e cunicoli. L'ultima sala, dotata di un grande schermo, offre una sintesi di tutto ciò che si è visto in precedenza, allo scopo di offrire al visitatore il "meglio di Orvieto". La fruizione dei contenuti è di tipo "nomade": non ci sono percorsi ordinati secondo rigide sequenze. Ciascuna postazione multimediale invita alla scoperta di un'identità, di un carattere, che può diventare parte del tutto oppure di una esperienza di visita individualizzata, a misura degli interessi dell’utente. È tuttavia possibile una visione di gruppo su temi specifici con l’ausilio della diffusione dei contenuti audio nelle sale anziché nelle cuffie.


orvietoVIE, app

L'app ufficiale del museo diffuso orvietoVIE è disponibile per Android su Play Store di Google, a breve sarà rilasciata anche per iOS su Apple Store.